Concessione della cittadinanza onoraria al dott. John C. Rao

Si è svolta giovedì 13 luglio alle ore 18.30, nella Sala Consiliare del Palazzo Comunale, la cerimonia di concessione della cittadinanza onoraria al dott. John C. Rao, professore di storia europea presso l’Università di St. John’s di New York, responsabile dal 1991 del “Roman Forum”, un’organizzazione senza scopo di lucro dedicata alla difesa della dottrina e della cultura cattolica. E’ dal 1993 che Gardone Riviera  è stata deputata dal prof. Rao quale sede del simposio estivo di conferenze spirituali ed accademiche, ritenendo che – per la sua storia ed il suo sviluppo –  fosse l’ambiente più congeniale all’amore cattolico verso la fede, la ragione e la gerarchia dei valori.

La proposta di conferire la “cittadinanza onoraria” al dottor John C. Rao mira a riproporre, pur in una fase storica di disorientamento e di crisi della coscienza dell’uomo singolo ed associato, l’attualità e la vitalità di principi e valori etici di cui abbiamo un profondo bisogno, oggi più di ieri, ed intende premiare l’esemplare affezione ed il sentito interessamento verso la nostra città da parte del professore, proprio in occasione del 25° Anniversario del “Summer Symposium”.

Leggi l’articolo pubblicato su InGardaWeek

Leggi l’articolo apparso sul “Giornale di Brescia”

 

Dichiarazione IMU

Modello di dichiarazione
Si rende disponibile il modello per la dichiarazione IMU (PDF compilabile) approvato il 30 ottobre 2012 dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e le relative istruzioni.

In quali casi si deve presentare la dichiarazione IMU
Se la situazione degli immobili non è variata, le vecchie dichiarazioni presentate ai fini ICI restano valide anche ai fini IMU … a meno che i dati in esse contenuti siano insufficienti rispetto a quanto richiesto per la nuova imposta.
Per le variazioni intervenute dal 1° gennaio 2012 occorre verificare se sia previsto o meno l’obbligo di dichiarazione.
Data la considerevole varietà delle casistiche coinvolte, si rimanda a quanto previsto dalle istruzioni.

Quando
La dichiarazione deve essere presentata entro 30 giugno dell’anno successivo a quello in cui la variazione è avvenuta.

Imposta di soggiorno – nuovo software online e tariffe confermate

Per l’anno 2017 sono confermate le tariffe ed il periodo di applicazione dell’imposta di soggiorno già deliberati per l’anno 2016.

Da quest’anno, inoltre, i gestori delle strutture ricettive devono presentare la dichiarazione mensile delle presenze tramite il software online messo a disposizione dal Comune.

Per poter accedere al software è necessario registrarsi al sito inserendo un indirizzo email valido e indicando una password (scelta dall’utente).

I vari passaggi e le istruzioni per l’utilizzo del software sono compiutamente illustrati nell’apposito manuale utente.

Imposta di soggiorno – Esenzioni

Art. 5 del regolamento comunale per l’applicazione dell’imposta di soggiorno:

1. Sono esenti dal pagamento dell’imposta di soggiorno nel Comune di Gardone Riviera

a) i minori  fino al compimento del 15° anno di età;
b) i malati soggetti a terapie presso le strutture sanitarie site nel territorio comunale;
c) i familiari o accompagnatori che assistono persone ricoverate presso le strutture sanitarie site nel territorio comunale per un massimo di due persone per ogni paziente;
d) le persone diversamente abili non autosufficienti, con idonea certificazione medica, ed il loro accompagnatore;
e) gli autisti di “pullman” che prestano attività di assistenza a gruppi organizzati dalle agenzie di viaggio e turismo;
f) gli appartenenti alle forze di polizia statale, provinciale  e locale, nonché al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco che pernottano nel Comune per esigenze di servizio;
g) i “volontari” che, nell’ambito sociale, offrono il proprio servizio in occasione di eventi e/o manifestazioni organizzate dall’Amministrazione comunale, provinciale e regionale o per eventuali emergenze ambientali;
h) i “soggetti” che alloggiano in strutture ricettive a seguito di provvedimenti adottati dalle autorità pubbliche per fronteggiare situazioni di emergenza conseguenti a eventi calamitosi o di natura straordinaria o per finalità di soccorso umanitario;
i) il personale dipendente dalla gestione della struttura ricettiva ove svolge la propria attività   lavorativa;
l) gli iscritti all’anagrafe dei residenti nel comune di Gardone Riviera;
m) gli ospiti pernottanti nelle strutture turistico-ricettive ubicate nella frazione di San Michele;
n) gli ospiti di Gardone Riviera in qualità di relatori, esperti, consulenti o altri incarichi   nell’ambito di manifestazioni promosse od organizzate direttamente dal Comune.

2. L’esenzione di cui ai punti b), c) e d) è subordinata alla presentazione al gestore della struttura ricettiva di dichiarazione ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 2000.
Per quanto riguarda i punti b) e c) le dichiarazioni  dovranno attestare le generalità del malato o del degente, l’indicazione della struttura sanitaria in cui si svolgono le terapie o in cui avviene il ricovero nonché il periodo di riferimento.
Per quanto riguarda il punto d), la persona diversamente abile o il suo accompagnatore dovranno dichiarare la non autosufficienza nonché l’autorità sanitaria e gli estremi dell’atto che l’ha riconosciuta. In alternativa potrà essere allegata idonea documentazione. Al fine della tutela della  riservatezza,  la dichiarazione e gli eventuali allegati saranno consegnati al gestore in busta chiusa riportante i dati identificativi del dichiarante, la denominazione della struttura ricettiva e la dizione “Dichiarazione per esenzione dall’imposta di soggiorno”.
L’accompagnatore dovrà altresì dichiarare, ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 2000 e successive modificazioni, che il soggiorno presso la struttura ricettiva è finalizzato all’assistenza nei confronti del soggetto ricoverato o non autosufficiente.
Il gestore consegnerà al Comune le dichiarazioni – lasciando in busta chiusa quelle così ricevute – in occasione della presentazione della dichiarazione mensile.